Radiomicrofoni Multipli

Radiomicrofoni multipli archetto o gelato:le soluzioni

A causa dei numerosi vantaggi dei microfoni wireless, l'uso simultaneo di quattro, sei o anche più sistemi in una posizione è abbastanza comune. 

Spesso, uno o due microfoni wireless vengono utilizzati inizialmente, ma poiché i vantaggi del funzionamento wireless diventano più evidenti si sviluppa la necessità di sistemi aggiuntivi. 

La libertà, la flessibilità e la presentazione migliorata resa possibile dai microfoni wireless sono quasi irresistibili, ed è naturale che il loro uso aumenti nel tempo. 

Tuttavia, con l'aumentare del numero di sistemi wireless in funzione in un luogo, aumenta anche il potenziale di problemi. 

 A meno che non vengano prese alcune semplici misure preventive, potrebbe diventare difficile ottenere un funzionamento affidabile e senza problemi.

In particolare, l'interferenza è un problema comune qando vengono utilizzati diversi sistemi a meno che le frequenze wireless non vengano scelte con attenzione.

Possono verificarsi anche altri problemi come un raggio ridotto, perdite di segnale impreviste e un funzionamento irregolare dello squelch. 

Il problema più comune con l'utilizzo di più sistemi radiomicrofono è l'interferenza, e la causa più comune di interferenza è l'uso di frequenze wireless che non sono compatibili tra loro.

 

 

                     radiomicrofoni multipli

Le frequenze wireless devono essere selezionate per funzionare con le stazioni TV locali e con tutti gli altri sistemi wireless nell'area. 

In caso contrario, è molto probabile che si verifichino gravi problemi di interferenza, soprattutto quando vengono utilizzati più sistemi wireless contemporaneamente.

Altri tipi di interferenze possono verificarsi anche quando si utilizzano più sistemi wireless

Uno è causato dall'utilizzo di troppi sistemi wireless in una particolare gamma di frequenze o utilizzando frequenze wireless troppo vicine tra loro.

Un altro problema di interferenza può verificarsi quando le antenne di due ricevitori si toccano o sono parallele e vicine tra loro.

In queste situazioni, una piccola quantità di energia radio può perdere da un ricevitore all'altro, causando interferenze dannose in determinate condizioni.

Un problema simile può verificarsi quando i ricevitori sono impilati direttamente l'uno sopra l'altro.

In pratica, la necessità di tenere le antenne del ricevitore ben separate rende molto difficile l'utilizzo di più unità su un tavolo.

Anche i cavi audio e i cavi di alimentazione tendono a complicare il problema, specialmente se sono necessarie più di una fila di ricevitori.

Con l'aumento del numero di sistemi wireless in una determinata posizione, aumenta anche lo sforzo richiesto per garantire operazioni affidabili e senza problemi.

È inoltre necessario iniziare a prendere in considerazione la disposizione e il montaggio delle apparecchiature, il posizionamento delle antenne e altri fattori che possono essere ignorati in modo sicuro quando vengono utilizzati solo uno o due sistemi.

Sebbene non esista una linea di divisione rigida e veloce, una volta che sono coinvolti più di quattro o cinque sistemi wireless è probabilmente appropriato un nuovo approccio.

La selezione della frequenza è il primo passo fondamentale per raggiungere il successo con più sistemi wireless.

A meno che tutte le frequenze utilizzate siano compatibili, le possibilità di un funzionamento soddisfacente sono molto basse.

Anche i canali TV nell'area di utilizzo sono molto importanti e devono essere considerati quando si selezionano le frequenze. 

È normale che un sistema funzioni bene in una città e funzioni molto male in un'altra città perché i canali TV locali sono diversi.

Per questo motivo, è essenziale che i dati dei canali TV siano disponibili per tutte le posizioni in cui verrà utilizzato il sistema.

Man mano che aumenta il numero di sistemi wireless usati, la tecnica di posizionare semplicemente i ricevitori su un tavolo (o qualche altra disposizione simile) alla fine diventa poco pratica.

Può anche presentarsi la necessità di localizzare i ricevitori a una certa distanza dalla posizione preferita dell'antenna o di organizzarli in modo che siano più facili da monitorare.

Montare i ricevitori in valigette da viaggio per facilitare il movimento potrebbe essere desiderabile in alcuni casi.

Una volta che è necessario montare in modo permanente i ricevitori in un rack o in una custodia da viaggio, si presentano diversi nuovi problemi.

La prima domanda è cosa fare riguardo le antenne? 

 

Se i connettori dell'antenna del ricevitore sono sul pannello posteriore e il rack o la custodia è in metallo o ha un telaio metallico, il segnale radio sarà almeno parzialmente bloccato e le prestazioni quasi sicuramente ne risentiranno notevolmente. 

Anche se i connettori dell'antenna si trovano sul pannello frontale del ricevitore, saranno vicini alla struttura metallica e tra loro, con il risultato di avere almeno una perdita di prestazioni.

Questa disposizione comporta anche una cattiva ricezione quando il rack metallico o la custodia si trova tra i trasmettitori e le antenne riceventi.

La migliore soluzione a questo problema è usare antenne remote; cioè, antenne diverse dalle antenne a frusta collegate direttamente ai connettori sul ricevitore.

Questo può essere semplice come rimontare le antenne a frusta sulla parte superiore dell'armadio metallico o utilizzare le antenne accessorie.

Potrebbe anche essere desiderabile avere le antenne a una certa distanza dai ricevitori. Ciò consente ai ricevitori di essere posizionati convenientemente vicino al mixer mantenendo le antenne in una posizione favorevole più vicina ai trasmettitori.

Le antenne remote devono essere collegate ai ricevitori con cavi coassiali specificamente progettati per trasportare segnali in radiofrequenza (RF).

Anche con un cavo coassiale di buona qualità, una notevole quantità di energia RF viene persa nel cavo.

Ciò è particolarmente vero per i cavi di piccolo diametro alle frequenze UHF, dove solo 25 piedi (8 m) di cavo coassiale economico possono ridurre il range operativo fino al 40%.

I cavi con prestazioni migliori sono disponibili e dovrebbero essere utilizzati quando le lunghezze dei cavi superano circa 15 piedi (5 m) a UHF o 40 piedi (12 m) a VHF.

Antenne e cavi include ulteriori informazioni sulla selezione e l'uso di cavi coassiali per varie situazioni wireless.

Molti tipi di antenne remote sono disponibili per l'uso con i ricevitori wireless.

Questi possono essere suddivisi in due tipi fondamentali: quelli che funzionano ugualmente bene in tutte le direzioni (omnidirezionale) e quelli che funzionano meglio in una direzione (direzionale).

Le antenne direzionali offrono una maggiore portata nella direzione preferita ma una gamma ridotta in altre direzioni, rispetto alle antenne omnidirezionali. 

Le antenne direzionali sono utili quando è necessario un maggiore raggio operativo e i trasmettitori wireless si troveranno sempre in una particolare direzione.

Possono anche essere utilizzati per compensare le perdite nei cavi coassiali.

A causa delle loro grandi dimensioni, le antenne direzionali non sono solitamente pratiche nella banda VHF.

Antenne e cavi include informazioni più dettagliate sui vari tipi di antenne disponibili e raccomandazioni sull'applicazione.

In situazioni in cui l'uso di lunghi cavi coassiali non può essere evitato, i preamplificatori RF possono essere utilizzati per superare la perdita di segnale intrinseca nel cavo e la conseguente diminuzione del range operativo.

Anche noti come booster e amplificatori di linea RF, questi dispositivi devono essere posizionati vicino all'antenna per essere efficaci.

A causa della natura della RF, l'amplificazione aggiuntiva all'estremità del ricevitore raramente migliorerà la portata. 

Sfortunatamente, i sistemi wireless che utilizzano preamplificatori RF sono in genere meno resistenti alle interferenze rispetto ai sistemi con antenne collegate direttamente ai ricevitori.

Per questo motivo, i preamplificatori dovrebbero essere evitati quando possibile riorganizzando il sistema, installando un cavo coassiale a basse perdite o usando antenne direzionali.

Quando un numero di ricevitori diversity viene utilizzato in un sistema con antenne remote, la quantità di cavi RF e antenne richieste può diventare un problema.

Ad esempio, quattro ricevitori diversity necessiteranno di un totale di otto cavi antenna e otto antenne remote.

Non solo questo è un problema di installazione, può rappresentare una notevole spesa aggiuntiva.

Se non si è sicuri su come procedere, contattare www.ilmicrofono.it per assistenza sulle applicazioni.

In questa situazione, uno splitter per antenna è solitamente una buona soluzione.

Questi dispositivi dividono il segnale RF dall'antenna in quattro segnali separati che possono alimentare quattro ricevitori.

Ciò consente l'uso di solo due cavi antenna e due antenne per quattro ricevitori diversity.

Poiché la perdita nello splitter dell'antenna si aggiunge a quella del cavo coassiale, i preamplificatori RF di solito sono necessari a meno che i cavi non siano molto corti.

Quando si montano ricevitori wireless in rack o custodie di apparecchiature, è una buona idea separarli da dispositivi digitali quali ritardi e processori.

Questo perché le apparecchiature digitali hanno quasi sempre uscite spurie che possono interferire con i ricevitori wireless sensibili.

Di solito, solo 30 cm di separazione impediranno un problema.

È anche una buona idea non montare i ricevitori wireless direttamente sopra gli amplificatori di potenza e altre unità che funzionano a caldo.

Il calore aggiuntivo ridurrà inutilmente la stabilità dell'apparecchiatura wireless, ne ridurrà le prestazioni e potrebbe ridurne la durata.

Se possibile, è buona norma lasciare spazio tra i ricevitori wireless quando li monta su rack.

Ciò consente ai ricevitori di funzionare a temperature più basse e riduce le possibilità di output spuri da un ricevitore che ne influenza un altro.

Questa disposizione aumenta anche la separazione dell'antenna quando si utilizzano antenne montate frontalmente.

Se lo spazio disponibile sul rack non è sufficiente per consentire un pannello vuoto tra ogni unità, il montaggio in coppia in modo che ci sia spazio sopra o sotto ogni unità è suggerito.

 I grandi sistemi wireless possono diventare moderatamente complicati, specialmente quando vengono utilizzate antenne remote, preamplificatori RF e splitter per antenna.

La selezione della frequenza può anche presentare alcune difficoltà quando è coinvolto un gran numero di microfoni wireless, il sistema verrà utilizzato in diverse città o sarà necessario incorporare apparecchiature wireless di altri produttori.

 

filtri attivi

Kit doppio radiomicrofono Two

Set da 2 radiomicrofoni ad archetto + mano con unico ricevitore. Sistema livello professionale:UHF 672.000-696.975 MHz True Diversity. Per teatro o musicals.Utilizzo semplice e garantito. UNA DELLE POSSIBILITA' DI QUESTA VERSATILE SERIE DI RADIOMICROFONI PROFESSIONALI
Prezzo base 382,00 € -3% Prezzo 370,54 €
Vedi il Prodotto

Kit di 4 radiomicrofoni ad archetto color carne per teatro o musicals

Kit di 4 radiomicrofoni ad archetto color beige per teatro o musicals. Non abbiamo trovato alternative migliori sul mercato a questo prezzo,con queste prestazioni e facilità d'utilizzo: Ecco perchè lo utilizziamo noi stessi che cerchiamo di accontentare il cliente che noleggia nel nostro punto vendita radiomicrofoni consegnando un prodotto sicuro,affidabile e dal prezzo non astronomico...
Prezzo base 752,00 € -5% Prezzo 714,40 €
Vedi il Prodotto

Kit di 8 radiomicrofoni ad archetto color carne per teatro o musicals.

Kit di 8 radiomicrofoni ad archetto color carne per teatro o musicals. Non abbiamo trovato alternative migliori sul mercato a questo prezzo,con queste prestazioni e facilità d'utilizzo: Ecco perchè lo utilizziamo noi stessi che cerchiamo di accontentare il cliente che noleggia nel nostro punto vendita radiomicrofoni consegnando un prodotto sicuro,affidabile e dal prezzo non astronomico...
Prezzo base 1.625,00 € -7% Prezzo 1.511,25 €
Vedi il Prodotto

Sistema 4 radiomicrofoni da Tavolo Wireless

Kit di 4 radiomicrofoni wireless per conferenza. Non abbiamo trovato alternative migliori sul mercato a questo prezzo,con queste prestazioni e facilità d'utilizzo: Stiamo parlando di un sistema Senza Fili! Ecco perchè lo utilizziamo noi stessi che cerchiamo di accontentare il cliente che noleggia nel nostro punto vendita radiomicrofoni .
Prezzo base 972,00 € -5% Prezzo 923,40 €
Vedi il Prodotto

4 Radiomicrofoni Archetto Digitali uso intensivo Batterie Litio Mipro

Sistema di 4 radiomicrofoni ad archetto ad alte prestazioni per uso intensivo o continuativo Dotati di Batteria al Litio e Slot caricabatteria per un uso intenso o quotidiano Un ricevitore con antenne remotabili collegati in cascata , Due antenne a polarizzazione circolare da posizionarsi in direzione dei trasmettitori , Quattro trasmettitori dotati di batterie ricaricabili al Litio ad alte prestazioni e durata, Due doppie stazioni di ricarica per i trasmettitori stessi Cablaggi con cavo...
Prezzo base 2.746,00 € -5% Prezzo 2.608,70 €
Vedi il Prodotto

4 Radiomicrofoni Archetto Professionali per Teatro serie 7 Mipro

Sistema da 4 radiomicrofoni headworn con bodypack ad alte prestazioni per professionisti Per chi ha già avuto amare esperienze e non vuole più rischiare. Vedi gli articoli che compongono il set per apprezzarne la qualità. Questi prodotti si caratterizzano per una serie di features che li rendono adatti all’impiego in qualsiasi contesto professionale, in cui sia richiesta qualità del suono, affidabilità, e semplicità d’uso.   La funzione ACT (Automatic Channel Targeting)consente, con la sola...
Prezzo base 4.579,00 € -5% Prezzo 4.350,05 €
Vedi il Prodotto