Cosa è 'impedenza degli altoparlanti. Cosa sono gli OHM

Comprensione dell'impedenza degli altoparlanti

L'impedenza dell'altoparlante viene spesso presentata come argomento complesso e pertanto viene ignorata o fraintesa. 

Una comprensione di base dell'impedenza degli altoparlanti non è difficile ed è utile quando si collegano più altoparlanti a un amplificatore. Questo articolo ti fornirà una comprensione pratica dell'impedenza dei diffusori e di come collegare più diffusori al tuo amplificatore HiFi.

VAI AL CANALE YOUTUBE PER TUTTI I VIDEO TUTORIAL

Cos'è l'impedenza degli altoparlanti?

L'impedenza dei diffusori si riferisce al carico che un diffusore pone su un amplificatore. Bene, questo è l'effetto dell'impedenza degli altoparlanti. Tecnicamente, l'impedenza dei diffusori è la "resistenza" che un diffusore offre alla corrente fornita da un amplificatore. Poiché la corrente di uscita di un amplificatore è CA (non CC, come da una batteria), la resistenza è chiamata impedenza. Per essere veramente tecnico, l'impedenza è la combinazione della resistenza CC, più qualsiasi reattanza in un circuito CA. Ma senza diventare troppo tecnico, ricorda che l'impedenza dei diffusori influisce sulla quantità di corrente assorbita dall'amplificatore.

L'impedenza (come la resistenza) è misurata in ohm e utilizza il simbolo Omega (Ω) per la stenografia. Tuttavia, a differenza della resistenza, l'impedenza cambia con la frequenza. E poiché il segnale proveniente da un amplificatore è voce o musica con molte frequenze diverse, l'impedenza dei diffusori cambia costantemente. Invece di indicare l'impedenza per ogni frequenza, i produttori di altoparlanti dichiarano l'impedenza "nominale", che è una sorta di media dei valori più bassi dell'impedenza degli altoparlanti. È questa cifra che usiamo a scopo di calcolo.Impedenza dei diffusori 8 ohm

La maggior parte degli altoparlanti è classificata dal produttore come nominalmente 4Ω, 6Ω, 8Ω o 16Ω.

Perché è importante l'impedenza degli altoparlanti?

Come detto sopra, l'impedenza dei diffusori determina la corrente assorbita dall'amplificatore. Ricorda che l'impedenza impedisce (o limita) la corrente, quindi più bassa è l'impedenza, più corrente può fluire. Una corrente maggiore richiede che l'amplificatore produca più potenza. Un altro modo di osservarlo è dire che minore è l'impedenza, maggiore è il carico sull'amplificatore (e più difficile deve funzionare).

Queste relazioni generali possono essere riassunte da:

Ridurre l'impedenza → più corrente → maggiore carico → maggiore potenza

Aumentare l'impedenza → meno corrente → carico minore → potenza ridotta

La relazione tra impedenza (resistenza), corrente, tensione e potenza è determinata dalla legge di Ohm. Vedi questo articolo per una spiegazione più completa.

Guardando il sommario sopra, sembra che minore è l'impedenza dei diffusori, maggiore è la potenza che l'amplificatore fornisce attraverso quel diffusore. Questo è vero - fino a un certo punto. È vero fino al punto in cui l'amplificatore non può più produrre corrente e potenza. A questo punto, o il fusibile dell'amplificatore si spegnerà, l'amplificatore morirà o il circuito di protezione dell'amplificatore entrerà in funzione e spegnerà l'amplificatore. Pertanto, non utilizzare un amplificatore con un'impedenza di carico inferiore al minimo indicato (normalmente 4 ohm).

Il segreto è assicurarsi che l'impedenza dei diffusori rientri nell'intervallo per cui l'amplificatore è progettato.

Perché devo conoscere l'impedenza degli altoparlanti?

È necessario assicurarsi che l'impedenza dei diffusori di qualsiasi diffusore (o diffusori) collegato a un amplificatore rientri nelle capacità dell'amplificatore.

La maggior parte degli amplificatori HiFi sono progettati per un'impedenza di carico dei diffusori di 4-16 ohm. Ciò significa che l'impedenza minima dei diffusori è 4Ω. Pertanto, se si dispone di un altoparlante con un'impedenza nominale di 4Ω, 6Ω, 8Ω o 16Ω, l'amplificatore sarà felice. Minore è l'impedenza, maggiore è la corrente che fluisce attraverso l'altoparlante e maggiore è la potenza disponibile. Ma non usare un altoparlante (o altoparlanti) con un'impedenza inferiore a 4 ohm.

Questa è una vera preoccupazione quando si collegano due o più altoparlanti a un amplificatore. Ad esempio, quattro altoparlanti da 4Ω collegati attraverso un amplificatore offrono un'impedenza di carico totale di solo 1Ω - troppo bassa per l'amplificatore. In questo caso è necessario utilizzare un selettore di altoparlanti con protezione dell'impedenza o adattamento dell'impedenza.

Tutto questo è semplicemente illustrato nel seguente video che ho messo insieme. Inizia con una semplice configurazione e si sviluppa in ciò che accade con più altoparlanti e in che modo gli interruttori degli altoparlanti aiutano con l'impedenza.

Spero che ciò ti abbia aiutato a capire di cosa si tratta l'impedenza degli altoparlanti e come utilizzare le tue conoscenze per collegare in modo sicuro gli altoparlanti al tuo amplificatore.

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre