La scelta delle batterie

In un trasmettitore Wireless l’energia per funzionare correttamente è fornita dalle batterie.

Risulta quindi evidente quanto importante sia la corretta scelta della “pila” che stiamo inserendo nel nostro radiomicrofono a gelato o nel nostro bodypack in caso di radiomicrofono ad archetto.

Contemporaneamente è altrettanto evidente la volontà di ridurre i costi utilizzando le batterie più economiche disponibili.

Non è però casuale che tutti i produttori di radiomicrofoni consiglino l’utilizzo di batterie monouso alcaline o al litio.

Le comodissime batterie ricaricabili infatti, per loro natura, forniscono circa il 20% in meno di tensione nominale rispetto alle monouso anche quando sono completamente cariche!

La loro caratteristica di “scarica” è inoltre diversa e più breve rispetto alle alcaline o litio (vedi grafico fonte Shure).

batterie radiomicrofono

Per fare in modo che la elettronica del radiomicrofono lavori correttamente sarà necessario eventualmente verificare i requisiti di tensione del trasmettitore con la tensione di uscita della batteria nel corso dello scorrere del tempo.

Per i 9 volt, ci sono dei tipi di batterie agli ioni di litio, mentre le batterie Ni-Mh e Ni-CAD durano solo un paio d’ore. Per AA, le ricabili Ni-Mh offrono prestazioni simili alle monuso.

scelta batterie radiomicrofoni

Vai alla nostra pagina dei video