Comprensione dei decibel (parte 2)

Cosa è il Decibel o db (parte 2)

Nel primo articolo abbiamo visto che un decibel non è un'unità fissa, piuttosto è un rapporto tra due livelli. Una lettura decibel da sola non ha senso se non è riferita a qualcosa. A meno che non sia precisato, quel riferimento a qualcosa normalmente è 0dB.

 L'ingresso del microfono su una videocamera o un mixer potrebbe indicare -50 dB, il che significherebbe che è 50 dB inferiore a 0 dB. 

La linea di uscita da un mixer o lettore DVD potrebbe essere -10 dB, il che significa che è 10 dB inferiore a 0 dB.

 L'uscita stereo di un mixer potrebbe essere + 4 dB, il che significa che è 4 dB sopra 0 dB.

Che cos'è 0 dB?

In termini semplici, 0dB è il livello di riferimento. È il livello a cui si fa riferimento. Quando il livello misurato non è né superiore né inferiore al livello di riferimento, la differenza di livello è ovviamente zero, quindi il nostro livello di riferimento si chiama 0 dB. Quindi qual è questo livello? Nella maggior parte delle situazioni con audio, 0dB farà riferimento a Livello linea. Cioè, il livello nominale che proviene da un mixer, tastiera, fotocamera o lettore DVD ecc.

A che livello è il livello di linea?

Questa è la domanda da 64.000 euro , perché ci sono vari livelli indicati come livello di linea. Una buona tabella delle specifiche per una telecamera, un amplificatore, un mixer o un registratore indicherà sempre quale livello di tensione stanno usando come 0dB. Esistono diversi livelli di linea convenzionali che possono essere normalmente utilizzati se non vengono fornite altre informazioni. Il segreto è prestare molta attenzione alla lettera dopo dB.

  • 0 dBV si riferisce a 0 dB che è un volt (1 V)
  • 0dBu si riferisce a 0dB pari a 0,775 volt
  • 0 dBm si riferisce a 0 dB anche 0,775 volt, ma è necessario utilizzare la formula di potenza per i calcoli del decibel, il che significa che 1 dB è vicino a 2 dBu.

Non impantanarti troppo in tutto questo, assicurati solo di confrontare le mele con le mele. Cioè, se stai guardando due telecamere o registratori o mixer e confrontando la sensibilità di ingresso del microfono, assicurati che entrambe le specifiche siano dBV o entrambe siano dBu o dBm. Prima di guardare alcuni esempi del mondo reale, dobbiamo apprezzare che 1 volt è un livello elevato per i livelli di linea e non è comunemente visto nell'elettronica di consumo. Il livello di linea "standard" nell'elettronica di consumo è normalmente -10dBV, che è 316 millivolt o 0,316 volt. Questo è il motivo per cui il nastro fuori da un mixer è spesso -10dBV. Lo stesso livello viene utilizzato per il line-in su registratori digitali, TV, videoregistratori e telecamere con line-in.

Specifiche della fotocamera

La popolare Panasonic GS500 (simile alla maggior parte delle fotocamere) afferma che il livello di uscita audio (linea) è -10dBV (316mV). Ciò è positivo perché corrisponde al livello della linea di consumo standard presente nei videoregistratori e nelle TV. Quindi, quando colleghiamo la linea dalla telecamera alla linea di un registratore o TV, i livelli corrispondono e tutto suona bene.

Le specifiche dicono anche “Ingresso microfono: sensibilità del microfono-50 dB (0 dB = 1 volt) ”. Sapendo che il riferimento è 1 volt e che 50 dB è un rapporto di 316 (vedi tabella) possiamo calcolare che l'ingresso del microfono si aspetta 3,16 millivolt (1 diviso 316). Si tratta del livello di un normale microfono, quindi tutto andrà bene quando un microfono è collegato.

Quando si utilizza un microfono sensibile o ad alta potenza (ad esempio Rode Videomic), è utile ridurre l'uscita sul microfono in modo da non sovraccaricare l'ingresso della videocamera. Quindi la maggior parte degli utenti passa all'attenuatore da 10dB su Rode Videomic.

Specifiche del mixer

Un mixer comune usato nelle chiese e nelle scuole è la serie Gig di Dap Audio. Le sue specifiche sono anche rappresentative di molti mixer. Un rapido sguardo alle specifiche rivela che vengono utilizzati sia dBu che dBV. Tuttavia, nella parte inferiore della pagina, affermano convenientemente che 0dBu = 0,775 volt e 0dBV = 1 volt. Forniscono anche le tensioni equivalenti accanto a ciascun valore dB. Diamo un'occhiata ad alcune delle specifiche che ci interesseranno se vogliamo collegarci all'uscita del mixer.

L'uscita stereo ha un'uscita nominale di + 4dBu (1,23 volt) con un massimo di + 24dBu (12,3 volt). Dovrebbe essere ovvio che non dovremmo collegarlo direttamente al microfono sulla nostra fotocamera! Se dobbiamo collegarci a questo output, dovremmo ridurre il livello di almeno 50 dB.

L'output migliore potrebbe essere il nastro in uscita. Le specifiche indicano "Record out: -10dBV (0,316 volt)". Questo è più vicino a -50dBV (3.16mV) ma ancora 40dB più alto del livello nominale per l'ingresso del microfono. Quindi dobbiamo ridurre anche questa uscita di 40 dB, o di un fattore o 100. L'altra uscita comune spesso usata da un mixer è l'uscita cuffie. Alcuni calcoli rivelano che questo può avere un livello compreso tra -9dBV e + 4.77dBV, a seconda del livello del segnale e del controllo del volume delle cuffie. Questo dovrebbe essere usato solo come ultima risorsa e quindi usando ancora un attenuatore di 40 dB.

Attenuatore 40dB

Avere una gamma di attenuatori o un attenuatore variabile è utile. Tuttavia, un attenuatore di 40 dB aiuterà nella maggior parte delle situazioni. Quindi cos'è un attenuatore da 40 dB e come si fa a crearne uno? In poche parole, un attenuatore da 40 dB riduce (attenua) o divide il segnale per un fattore 100.La maggior parte dei negozi di musica vendono quella che viene spesso chiamata una scatola DI. DI è l'acronimo di Direct Input o Direct Injection. In entrambi i casi, è semplicemente una scatola che consente agli strumenti (come tastiere e chitarre) di essere collegati direttamente all'ingresso del microfono di un mixer. Queste DI box cambiano anche il segnale in una linea bilanciata per poter far passare un cavo più lungo del microfono (ne parleremo più avanti in un prossimo articolo). Molte caselle DI dispongono di un interruttore che consente di selezionare l'attenuazione di -40 dB, -20 dB o 0 dB.

Se stai provando a connetterti da un mixer (line out) a una videocamera o un laptop con solo una presa di ingresso per microfono, è abbastanza facile costruire un semplice attenuatore da 40 dB con due resistori (un resistore da 10 K e 100 ohm) e un condensatore. Il circuito è simile al seguente:  comprensione dei decibel, attenuatore di 40 dB

Questo circuito divide semplicemente l'ingresso che rende l'uscita 1/100 dell'ingresso. Può essere inventato da chiunque sappia un po 'di elettronica e possa saldare. Circuiti simili compaiono in un numero qualsiasi di forum con lievi variazioni. Dovrebbero funzionare tutti. Il condensatore viene utilizzato per bloccare qualsiasi tensione CC proveniente dalla telecamera o dal mixer, non è sempre necessario.

Ecco un disegno di come potresti usarlo come attenuatore integrato in una spina da 6,35 mm (1/4 ") (questa si collega al mixer - per l'ingresso del microfono è necessario un connettore da 3,5 mm (1/8"). Non dimenticare di montare la copertura della spina sul cavo prima di saldare le resistenze e inserire la spina. Questo non utilizza il condensatore, ma è possibile inserirlo nella spina all'altra estremità del cavo, se necessario.

Se vuoi creare un attenuatore con un'attenuazione diversa, puoi usare il nostro semplice calcolatore di decibel per l'audio .

Spero che ciò abbia aiutato a comprendere livelli e decibel e il perché e come collegare il livello di linea agli ingressi del microfono.

Sabino Coppolecchia 

Domenica Lunedi martedì mercoledì giovedi Venerdì Sabato gennaio febbraio marzo aprile Può giugno luglio agosto settembre ottobre novembre dicembre